Italia - ITALIANO
SELEZIONA UN PAESE

NOTA METODOLOGICA


AbbVie in Italia, in quanto azienda associata a Farmindustria, pubblicherà tutti i Trasferimenti di Valore a Operatori Sanitari e Organizzazioni Sanitarie come richiesto dal Codice Deontologico di Farmindustria, che si conforma al Codice sulla Pubblicazione dei Trasferimenti di Valore (Code on Disclosure on Transfers of Value) della Federazione Europea delle Industrie Farmaceutiche (EFPIA).

Il Codice Deontologico di Farmindustria in vigore richiede a tutte le aziende farmaceutiche associate di documentare e pubblicare sui propri siti web i Trasferimenti di Valore (come di seguito definiti) “diretti o indiretti” a Operatori Sanitari e Organizzazioni Sanitarie con domicilio in Europa (art.5), accompagnati da una Nota metodologica con la quale siano descritti i criteri utilizzati per predisporre i dati da pubblicare, identificando al contempo ciascuna tipologia di trasferimento di valore (art. 5.10).

 

Trasferimenti di valore: definizione

I trasferimenti in forma “diretta” sono quelli effettuati direttamente dalle aziende a beneficio del destinatario. I trasferimenti in forma “indiretta” sono quelli effettuati per conto delle aziende attraverso un soggetto terzo.

Per trasferimenti di valore nei confronti di Operatori sanitari si devono intendere:

Indiretti:
spese di partecipazione a convegni e congressi con riguardo a:

  • quota di iscrizione;
  • trasporti e pernottamenti (esclusi pasti e bevande);
     

Diretti:
spese per attività di consulenza e prestazioni professionali risultanti da uno specifico contratto tra l’azienda e il singolo Operatore sanitario con riguardo a: 

  • corrispettivi;
  • trasporti e pernottamenti (esclusi pasti e bevande);

 

Per trasferimenti di valore nei confronti di Organizzazioni sanitarie si devono intendere:

  • donazioni sia in denaro che in natura (inclusi i comodati d’uso) e borse di studio;
  • contributi diretti o indiretti, effettuati tramite strutture sanitarie o terze parti (provider), per la sponsorizzazione dell’organizzazione di convegni, congressi e seminari scientifici, che possono includere le quote di iscrizione e/o le spese di trasporti e pernottamenti per gli operatori sanitari;
  • trasferimenti di valore relativi a servizi professionali e consulenze risultanti da un contratto scritto tra aziende farmaceutiche e Istituzioni, Organizzazioni o Associazioni che forniscono qualsiasi tipo di servizio professionale non ricompreso nelle precedenti categorie.
     

Per maggiori informazioni al riguardo si veda: www.farmindustria.it (Codice Deontologico Farmindustria).

 

Metodologia di pubblicazione

Pubblicazione in forma individuale dei trasferimenti di valore solo dopo aver ricevuto il consenso scritto alla pubblicazione da parte dell’Operatore sanitario; in caso contrario il trasferimento di valore verrà raccolto e pubblicato in forma aggregata.

Nel caso in cui un trasferimento di valore sia stato effettuato nei confronti di un singolo Operatore indirettamente attraverso una Struttura sanitaria o un soggetto terzo, tale dato verrà pubblicato su base individuale ove possibile e una volta soltanto.

Le spese sostenute annualmente da AbbVie per attività di ricerca e sviluppo verranno rese pubbliche in forma aggregata. Rientrano tra queste attività quelle finalizzate alla pianificazione o alla realizzazione di:

  • studi non clinici, come definiti dalle Good Laboratory Practice;
  • studi clinici, come definiti dalla Direttiva 2001/20/CE;
  • studi osservazionali prospettici, che coinvolgano la raccolta di dati sui pazienti da parte dei singoli medici o di gruppi di medici.
     

I trasferimenti di valore indicati nella tabella di Trasparenza sono espressi in Euro e non includono l’IVA. 

La ritenuta d’acconto (ove prevista) è inclusa.

 

Date dei Trasferimenti di Valore considerate per la pubblicazione

I Trasferimenti di Valore sono effettuati dalle aziende farmaceutiche solo dopo che un impegno contrattuale è stato assunto.

La data dei trasferimenti di valore fa riferimento a  quella in cui è stato effettuato il trasferimento stesso (sia essa la data di partecipazione ad un congresso o  la data di pagamento corrispettivo per prestazione di consulenza professionale – il criterio cosidetto di cassa).

Nel caso di iniziative o progettualità che si svolgano su più annualità, AbbVie pubblicherà i Trasferimenti di Valore come riferibili all’anno nel quale essi siano effettivamente avvenuti.  Un’iniziativa o progetto che si estende per 2 anni di calendario in ciascuno dei quali siano effettuati dei pagamenti, apparterrà ai fini della pubblicazione, in parte al primo anno ed in parte al secondo anno.

I Trasferimenti di Valore sono effettuati dalle aziende farmaceutiche solo dopo che un impegno contrattuale è stato assunto. I criteri di determinazione della data dei trasferimenti di valore non cambiano rispetto al passato.
In generale la data dei trasferimenti di valore si identifica con quella in cui è stato effettuato il trasferimento del beneficio, ovvero la data di pagamento (criterio di cassa) nel caso di trasferimenti diretti, quali ad esempio corrispettivi collegati a prestazioni professionali o contributi erogati sotto forma di beni o donazioni liberali, o la data di svolgimento dell’evento (criterio di competenza) nei casi, ad esempio, di spese connesse alla partecipazione a congressi ed eventi.

Leggi tutto »

 

Consenso degli Operatori Sanitari alla pubblicazione su base individuale dei dati relativi ai Trasferimenti di Valore

Poichè le informazioni relative ai Trasferimenti di Valore costituiscono dati personali (sia pure comuni e non sensibili), la normativa in materia di protezione dei dati personali richiede che AbbVie ottenga in via preventiva – e previa adeguata informativa -  il consenso degli Operatori Sanitari alla pubblicazione su base individuale – ossia nominativa - dei Trasferimenti di Valore ed AbbVie si sia conformata ai requisiti di legge in questione. Laddove il consenso non sia stato prestato da un Operatore Sanitario, AbbVie inserisce i Trasferimenti di Valore in un dato aggregato relativo al Trasferimento di Valore corrispondente.

Le informazioni saranno disponibili sul sito di AbbVie per 3 anni dalla data di pubblicazione. L’azienda conserverà presso i propri uffici per almeno 5 anni di calendario successivi alla data di pubblicazione l’evidenza di informative e consensi ottenuti, nonchè i giustificativi a supporto dei Trasferimenti di Valore effettuati e pubblicati.

I dati anagrafici forniti vengono trattati esclusivamente per trasmettere le informazioni richieste.  I diritti sono tutelati ai sensi dell’ art 7, D. LGS. 196/2003 codice in materia di protezione dei dati personali e potranno essere esercitati in qualsiasi momento.»

AVVISO - www.abbvie.it

State lasciando il sito AbbVie.it per visitare siti di terze parti, contenenti informazioni che AbbVie SrL non controlla nè avalla e che possono non essere conformi al Dlgs 219/06 che regola la pubblicità sui medicinali per uso umano.

A detti siti possono applicarsi procedure in materia di tutela dei dati personali diverse da quelle di AbbVie SrL.

AbbVie SrL declina ogni reponsabilità in merito.

Vuoi continuare?

Esci www.abbvie.it

Il sito Internet specifico del prodotto richiesto è destinato ai residenti di un determinato paese o paesi, così come indicato su quel sito. Di conseguenza, il sito può contenere informazioni su prodotti farmaceutici e di altro tipo o sull’utilizzo di quei prodotti non approvati in altri paesi o regioni. Se si è residenti in un paese diverso da quello a cui il sito è indirizzato, ritornare su AbbVie.com o contattare il proprio affiliato AbbVie di zona per ottenere le informazioni appropriate sul prodotto per il proprio paese di residenza.

È possibile che il sito Internet specifico del prodotto richiesto non sia ottimizzato per le dimensioni del proprio schermo.

Si desidera proseguire sul sito di questo specifico prodotto?