Italia - ITALIANO
SELEZIONA UN PAESE

DOMANDE FREQUENTI


Perché AbbVie pubblica i trasferimenti di valore a Organizzazioni e Operatori sanitari?

AbbVie in Italia, in quanto azienda associata a Farmindustria, pubblicherà tutti i Trasferimenti di Valore a Operatori Sanitari e Organizzazioni Sanitarie come richiesto dal Codice Deontologico di Farmindustria, che si conforma al Codice sulla Pubblicazione dei Trasferimenti di Valore (Code on Disclosure on Transfers of Value) della Federazione Europea delle Industrie Farmaceutiche (EFPIA).

Il Codice Deontologico di Farmindustria richiede a tutte le aziende farmaceutiche associate di documentare e pubblicare sui propri siti web i Trasferimenti di Valore (come di seguito definiti) “diretti o indiretti” a Operatori Sanitari e Organizzazioni Sanitarie con domicilio in Europa (art.5), accompagnati da una Nota Metodologica con la quale siano descritti i criteri utilizzati per predisporre i dati da pubblicare, identificando al contempo ciascuna tipologia di trasferimento di valore (art. 5.10).

 

Che cos’è il Codice EFPIA?

Il Codice EFPIA sulla Trasparenza  è un codice di autoregolamentazione che prevede, da parte delle aziende farmaceutiche associate a EFPIA* - European Federation of Pharmaceutical Industries and Association -, l’impegno volontario a rendere pubblici i trasferimenti di valore destinati ad operatori sanitari e organizzazioni sanitarie con i quali collabora.

*EFPIA disclosure code of transfers of value from pharmaceutical companies to healthcare professionals and healthcare organizations.

 

Che cosa prevede?

L’adesione al Codice EFPIA prevede da parte delle aziende associate la pubblicazione sul proprio sito web di tutti trasferimenti di valore, diretti e indiretti, tra aziende, operatori sanitari e organizzazioni sanitarie. AbbVie pubblicherà entro Giugno 2016 le informazioni relative ai trasferimenti di valore del 2015 e successivamente, ogni anno le informazioni relative ai trasferimenti di valore relativi all’anno precedente.  

 

Quali sono le finalità?

AbbVie crede fortemente nella trasparenza, elemento fondamentale alla base delle relazioni tra le industrie farmaceutiche, gli operatori sanitari, i pazienti, l’opinione pubblica.

Aderendo al Codice EFPIA, AbbVie e le aziende del settore farmaceutico associate a Farmindustria hanno deciso di pubblicare i trasferimenti di valore destinati ad operatori ed organizzazioni sanitarie. Si tratta di attività medico-scientifica come le ricerche cliniche,  la formazione e l’aggiornamento degli operatori sanitari, quali ad esempio la partecipazione a congressi e convegni scientifici.

 

Da quando è attivo e in quali paesi?

Il Codice sulla Trasparenza di EFPIA si applica nei 33 stati dell’Unione Europea* appartenenti all’area EFTA e all’Area Economica Europea, più alcuni stati che aderiscono volontariamente al Codice Deontologico. Questo processo è già obbligatorio negli Stati Uniti e in alcuni paesi europei quali Francia e Olanda. I dati in Italia saranno pubblicati entro il 30 Giugno 2016 e riguardano i trasferimenti di valore del 2015.

* Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Republica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia , Ucraina e Regno Unito.

 

A chi si rivolge?

L’adesione al Codice EFPIA sulla Trasparenza impegna le aziende associate a EFPIA e Farmindustria a rendere pubblici i trasferimenti di valore destinati ad operatori sanitari e organizzazioni sanitarie con i quali collabora.

 

Che cosa si intende con trasferimenti di valore?

Si definiscono trasferimenti di valore i trasferimenti diretti o indiretti destinati ad operatori sanitari e organizzazioni sanitarie per l’organizzazione e/o partecipazione ad attività medico-scientifiche quali convegni, congressi e seminari scientifici, servizi professionali e consulenze. Per approfondimenti consultare la Nota Metodologica.

 

In che modo verranno pubblicati i dati relativi ai trasferimenti di valore?

I trasferimenti di valore verranno pubblicati in forma aggregata o, previo consenso da parte dell’operatore sanitario, in forma individuale. AbbVie aderisce  al Codice EFPIA sulla Trasparenza nel pieno rispetto della normativa italiana sul trattamento dei dati personali (D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2006, ossia il “Codice di protezione in materia di dati personali”).

 

Con che cadenza verranno aggiornati e pubblicati i dati?

AbbVie pubblica e aggiorna sul proprio sito web i dati relativi ai trasferimenti di valore con cadenza annuale. I dati saranno visibili per almeno tre anni a partire dalla data di pubblicazione.

 

 

Per richiedere ulteriori informazioni clicca qui 

AVVISO - www.abbvie.it

State lasciando il sito AbbVie.it per visitare siti di terze parti, contenenti informazioni che AbbVie SrL non controlla nè avalla e che possono non essere conformi al Dlgs 219/06 che regola la pubblicità sui medicinali per uso umano.

A detti siti possono applicarsi procedure in materia di tutela dei dati personali diverse da quelle di AbbVie SrL.

AbbVie SrL declina ogni reponsabilità in merito.

Vuoi continuare?

Esci www.abbvie.it

Il sito Internet specifico del prodotto richiesto è destinato ai residenti di un determinato paese o paesi, così come indicato su quel sito. Di conseguenza, il sito può contenere informazioni su prodotti farmaceutici e di altro tipo o sull’utilizzo di quei prodotti non approvati in altri paesi o regioni. Se si è residenti in un paese diverso da quello a cui il sito è indirizzato, ritornare su AbbVie.com o contattare il proprio affiliato AbbVie di zona per ottenere le informazioni appropriate sul prodotto per il proprio paese di residenza.

È possibile che il sito Internet specifico del prodotto richiesto non sia ottimizzato per le dimensioni del proprio schermo.

Si desidera proseguire sul sito di questo specifico prodotto?